Comunicazione rifiuti urbani e assimilati

Chi sono i soggetti tenuti

I soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati comunicano le seguenti informazioni relative all'anno precedente:

  1. la quantità dei rifiuti urbani raccolti nel proprio territorio;
  2. la quantità dei rifiuti speciali raccolti nel proprio territorio a seguito di apposita convenzione con soggetti pubblici o privati;
  3. i soggetti che hanno provveduto alla gestione dei rifiuti, specificando le operazioni svolte, le tipologie e la quantità dei rifiuti gestiti da ciascuno;
  4. i costi di gestione e di ammortamento tecnico e finanziario degli investimenti per le attività di gestione dei rifiuti, nonché i proventi della tariffa di cui all'articolo 238 ed i proventi provenienti dai Consorzi finalizzati al recupero dei rifiuti;
  5. i dati relativi alla raccolta differenziata;
  6. le quantità raccolte, suddivise per materiali, in attuazione degli accordi con i Consorzi finalizzati al recupero dei rifiuti.
  7. Inoltre i Comuni devono comunicare la quantità di rifiuti di apparecchiatura elettriche ed elettroniche raccolte anche tramite i centri di raccolta così come individuati dall’art.12 del D.Lgs. 49/2014.

Cosa è cambiato nei dati da trasmettere

La logica e le modalità di compilazione rimangono immutate rispetto alla dichiarazione presentata negli anni passati.
Non sono state apportate modifiche alla modulistica né alle istruzioni.

Si ricorda che è necessario compilare anche le schede relative ai Costi di gestione.

Al fine di evitare errori frequenti si ricorda che i rifiuti urbani conferiti ai Centri di Raccolta comunali o intercomunali, ove si svolge unicamente attività di raccolta, mediante raggruppamento per frazioni omogenee, per il trasporto agli impianti di recupero e trattamento dei rifiuti urbani e assimilati, conferiti in maniera differenziata da utenze domestiche e non domestiche, vanno sommati, per CER, alla quantità complessivamente raccolta ed indicata nella scheda RU.

Come va compilata

Il dichiarante deve compilare la Comunicazione rifiuti urbani esclusivamente via telematica, tramite il sito www.mudcomuni.it predisposto da Unioncamere. Il modello allegato al decreto è riportato a scopo esemplificativo e non può essere utilizzato per trasmettere la dichiarazione.

Come va trasmessa alla Camera di commercio

La trasmissione può avvenire con spedizione postale o via telematica.

  • In caso di spedizione telematica la comunicazione va trasmessa, a conclusione della compilazione, dal sito www.mudcomuni.it. A questo fine i dichiaranti debbono essere in possesso di un dispositivo contenente il certificato di firma digitale valido al momento dell'invio, intestato al legale rappresentante o a soggetto da questi delegato.
  • I dichiaranti che non dispongono di firma digitale o non sono in grado di effettuare on line il versamento del diritto di segreteria possono adempiere all’obbligo stampando e spedendo, alla Camera di Commercio la scheda prodotta automaticamente dalla procedura sul sito www.mudcomuni.it, firmata dal legale rappresentante dell’impresa o suo delegato. La presentazione avviene mediante spedizione postale a mezzo di raccomandata senza avviso di ricevimento, allegando copia dell'attestato di pagamento.

Scadenza

La scadenza è il 30 aprile 2016.

Diritto di Segreteria

I diritti di segreteria sono pari a 10,00 € in caso di spedizione telematica e pari a 15,00 € in caso di spedizione cartacea.
Il diritto di segreteria deve essere corrisposto nel caso di spedizione cartacea mediante versamento in conto corrente postale, nel caso di spedizione telematica con carta di credito o avvalendosi del servizio fornito da Telemaco Pay.

Attenzione

  • Non verranno considerate valide ai fini di legge dichiarazioni presentate con modulistica diversa da quella prodotta dal sito www.mudcomuni.it.
  • Se il Comune era soggetto alla presentazione del MUD anche in quanto produttore iniziale di rifiuti o gestore di impianti dovrà presentare, separatamente, anche la Comunicazione Rifiuti.

Documenti