Comunicazione Rifiuti Speciali semplificata e cartacea

Chi sono i soggetti tenuti

I soli soggetti che producono, nella propria Unità Locale, non più di 7 rifiuti per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, su supporto cartaceo, tramite la Comunicazione Rifiuti Semplificata riportata in Allegato 2 al DPCM.

Cosa è cambiato nei dati da trasmettere

Non vi sono modifiche rispetto alla dichiarazione presentata nel 2015.

Il catalogo europeo dei rifiuti è stato modificato dalla Decisione 2014/955/UE, entrata in vigore il 1 giugno 2015, che introduce tre nuovi codici e modifica la descrizione di un codice.

Come va compilata

La Comunicazione Rifiuti semplificata può essere compilata utilizzando la modulistica cartacea disponibile sul sito.

Si consiglia di utilizzare la procedura di compilazione disponibile sul sito di Ecocerved. La procedura è guidata al fine di evitare errori ed imprecisioni e non richiede né firma digitale né pagamento elettronico: una volta inseriti i dati sarà sufficiente stampare la dichiarazione e spedirla alla Camera di commercio.

Come va trasmessa

Le Comunicazioni Semplificate devono essere spedite alla Camera di commercio competente per territorio all'interno di apposito plico sul quale devono essere riportati i dati identificativi della dichiarazione come da schema riportato nell'Allegato 6; ogni plico deve contenere la relativa attestazione di versamento dei diritti di segreteria.
La Camera di commercio competente è quella nel cui territorio ha sede l'unità locale cui la dichiarazione si riferisce.
La presentazione alla Camera di commercio deve avvenire mediante spedizione postale a mezzo di raccomandata senza avviso di ricevimento.

Scadenza

La scadenza è il 30 aprile 2016.

Diritto di Segreteria

Il diritto di segreteria è di 15,00 € per ogni Unità Locale dichiarante.
Il diritto di segreteria spettante alla Camera di commercio deve essere versato, generalmente, utilizzando un bollettino di conto corrente postale indicando nella causale di versamento il codice fiscale del dichiarante e la dicitura "Diritti di Segreteria MUD - (legge 70/1994)".
Si consiglia di consultare il sito delle singole Camere di commercio per conoscere i conti correnti o specifiche indicazioni relative alle modalità di pagamento.

Documenti